Covid in Istria: il tasso di positività ammonta al 30%

0
Covid in Istria: il tasso di positività ammonta al 30%
I cittadini di Pola si sottopongono al tampone. Foto Sasa Miljevic / PIXSELL

Il bollettino di oggi, 8 novembre, della Task force della Protezione civile regionale indica 65 neoinfezioni da coronavirus avutesi nelle passate 24 ore quando sono stati processati 216 test. Nel contempo 90 persone sono guarite. I malati Covid ricoverati all’Ospedale di Pola sono 36 mentre altri 9 pazienti si trovano nel Centro per la respirazione assistita di Fiume. Purtroppo nel corso della giornata di ieri un paziente (classe 1959) è deceduto. Aveva malattie pregresse.
Da oggi e fino al 12 novembre, si effettueranno inoculazioni di Pfizer e Johnson&Johnson a Pola, Parenzo, Pisino, Pinguente e Albona. Porte aperte per l’edificio dell’Ospizio di cura palliativa polese in via Santorio, il 10 e l’11 novembre, dalle ore 15 alle 17 per le vaccinazioni con Pfizer (mercoledì) e Johnson&Johnson (giovedì). La Casa della salute di Rovigno (via Benussi 6), terrà aperto il laboratorio vaccinale il 10 novembre dalle ore 15 alle 17 (per l’iniezione Pfizer) e dalle 17 alle 18 (per il J&J). Idem alla Casa della salute di Parenzo, dalle ore 14 alle 16 (Pfizer e J&J). L’11 novembre sarà il turno delle Case della salute di Albona e di Umago. La prima prima sarà aperta dalle ore 15 alle 18, la seconda dalle ore 9 alle 12 (Pfizer e J&J). Pisino e Pinguente praticheranno iniezioni dei medesimi vaccini il 12 novembre dalle ore 13 alle 16, rispettivamente dalle ore 13 alle 14.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display