Covid. Beroš: «Nessun turista tra i contagiati. Per ora»

Il ministro della Salute, Vili Beroš. Foto Emica Elvedji/PIXSELL

“Non ci sono turisti stranieri tra i nuovi casi di coronavirus, ma non possiamo escludere che tra coloro che entrano nel nostro Paese per trascorrere un periodo di vacanza non ci siano persone contagiate”. Lo ha dichiarato il ministro della Salute Vili Beroš, dopo che nelle ultime ore il numero dei casi di Covid-19 è salito in modo repentino. “Il virus circola ancora e questo è un dato di fatto – ha aggiunto il responsabile della task force nazionale -. Però, gli epidemiologici sono stati bravi a isolare subito i casi sospetti e tutte le persone che sono venute a contatto con coloro i cui tamponi sono risultati positivi”.
“Noi abbiamo deciso di riaprire i confini: si è trattato di una decisione ponderata e necessaria – ha aggiunto Beroš da Ragusa (Dubrovnik), dove si trova per assistere all’esercitazione dell’Elisoccorso in vista della stagione turistica -. Però, se si dovesse registrare un aumento del numero dei contagi, abbiamo già pronte le misure che saranno attuate in tal caso”.

Facebook Commenti