Covid a Fiume: 15 morti in 4 giorni. Verso nuove chiusure

Foto: Goran Kovacic/PIXSELL

Quindici morti in soli quattro giorni. Lo rende noto il Centro clinico ospedaliero (Cco) di Fiume, dove le ospedalizzazioni nei reparti Covid sono in continuo aumento. Soltanto nelle ultime 24 ore si sono avuti 4 decessi per complicazioni da Sars-Cov-2, mentre i ricoveri sono cresciuti di 15 unità: ora sono 185 i pazienti ospedalizzati, mentre nell’unità di terapia intensiva si trovano 17 persone (-1 su ieri).
Oggi, martedì 6 aprile, si registrano 60 nuovi casi di coronavirus, a fronte di 584 tamponi eseguiti, per un tasso di positività del 10,3%. Numeri che sono destinati a salire dopo le festività pasquali e già domani, mercoledì 7 aprile, si prevede che la curva epidemiologica sarà molto più alta per il semplice motivo che per Pasqua e Pasquetta sono stati sottoposti a tampone soltanto i casi urgenti. Per questo motivo tra oggi e domani la task force regionale dovrebbe apportare nuove misure restrittive per far fronte all’epidemia: si vocifera che potrebbero essere chiuse nuovamente le terrazze dei bar e dei ristoranti, rimaste aperte per tutto il periodo pasquale.

Facebook Commenti