Covid-19 in Croazia. 54 nuovi casi e un decesso nelle ultime 24 ore

Il ministro dell'Interno croato e responsabile della Task force della Protezione civile nazionale, Davor Božinović. Foto Igor Kralj/PIXSELL

Sono 54 i nuovi casi di coronavirus registrati in Croazia tra martedì e mercoledì. C’è stato pure un decesso con il totale delle persone che non sono riuscite a sconfiggere tale malattia arrivato a quota 108. Dal 25 febbraio scorso, quando si è avuto il primo caso di Covid-19 in Croazia, a ieri 2.831 persone sono risultate positive e 2.155 sono guarite. Attualmente i pazienti ricoverati in ospedale sono 80 di cui 2 sono attaccati al respiratore automatico. I casi attivi di Covid-19 sono 568.
Dei 54 nuovi casi avutisi nelle ultime 24 ore quasi la metà, ovvero 21, si sono avuti a Zagabria. La maggior parte dei contagiati ha contratto il coronavirus dopo essere stati in locali notturni, trasformatisi nei giorni scorsi in nuovi focolai di Covid-19, oppure dopo essere stati a contatto con gli avventori di tali ritrovi. Sempre nella capitale anche due operatrici sanitarie di altrettanti gerontocomi sono risultate positive al coronavirus. Da fonti ufficiose si apprende che a causa di un’infermiera contagiata un medico e altre 7 infermiere del Centro clinico ospedaliero Rebro sono stati messi in autoisolamento.
Da oggi, lo ricordiamo, come deciso dalla task force della Protezione civile nazionale per la lotta al Covid-19 i cittadini della Bosnia ed Erzegovina che giungeranno in Croazia non dovranno stare in isolamento domiciliare per 14 giorni. E oggi nel vicino Paese i nuovi casi di coronavirus sono stati 152.

Facebook Commenti