Coronavirus. Vietati gli assembramenti di più di mille persone?

Foto: Borna Filic/PIXSELL

Oggi in Croazia su decisione dell’Unità di crisi della Protezione civile potrebbe scattare il divieto di assembramenti di più di mille persone in ambienti chiusi. Lo scrive il quotidiano Jutarnji list. La vicina Slovenia, ad esempio, già sabato scorso aveva adottato una misura simile che riguarda però i raduni di più di 500 persone. Negli ultimi giorni i medici avevano raccomandato di evitare luoghi chiusi e assembramenti a causa dell’alta virulenza del coronavirus, molto pericoloso per anziani e malati cronici.
In Croazia i contagiati sono 12.
La situazione in Italia
Con 133 morti in un solo giorno, le 24 ore più drammatiche finora, l’Italia fa segnare un bilancio di 366 vittime per coronavirus, e diventa il secondo Paese al mondo dopo la Cina. A contrarre il virus sono state 1.300 persone in più rispetto al giorno precedente. I malati sono 6.387.

Facebook Commenti