Nava da crociera a Civitavecchia: «Primi test escludono coronavirus»

La nave "Costa Smeralda". Foto: www.svijet-krstarenja.hr

Sono negativi i primi test sui due casi sospetti di coronavirus a bordo di una nave della Costa Crociere ferma al porto di Civitavecchia. Una donna cinese di Hong Kong, a bordo con il compagno, accusa febbre e problemi respiratori. Sulla nave sono giunti i medici dell’ospedale Spallanzani per realizzare i test e a quanto pare non si tratterebbe del temuto virus cinese. Fra i crocieristi a bordo ci sono cinque cittadi croati, che ora, una volta dichiarato il cessato allarme, assieme agli altri attendono il via libera per scendere a terra  La coppia era arrivata da Hong Kong all’aeroporto Malpensa di Milano lo scorso 25 gennaio per poi dirigersi a Savona, dove è salita sulla nave per la crociera. Sulla nave ci sono 751 cinesi compresi quelli di Hong Kong di cui 374 imbarcati a Savona. Secondo quanto si è appreso a bordo della nave ci sono 6mila passeggeri circa. La Costa Smeralda, attraccata al porto di Civitavecchia,  durante il suo tour aveva fatto tappa a Marsiglia, Barcellona e Palma di Maiorca. “La situazione è sotto controllo e al momento non risulta che vi siano motivi di preoccupazione a bordo”, dice il comandante della direzione marittima del Lazio della Guardia Costiera Vincenzo Leone. “Si stanno seguendo tutti i protocolli previsti e terremo costantemente monitorato il caso”, afferma il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco.

Facebook Commenti