Coronavirus. Tre nuovi casi in Croazia, altrettanti in Slovenia

Un tampone per la diagnosi del coronavirus. Foto Matija Habljak/PIXSELL

Il coronavirus, anche se in misura minore, è ancora in circolazione, come lo dimostrano i tre nuovi casi registrati nelle ultime 24 in Croazia e altrettanti in Slovenia.
La task force della Protezione civile croata ha reso noto che due contagiati sono di Zagabria, mentre uno della Regione di Spalato e della Dalmazia. Entrambi i casi di Zagabria sono collegati con l’estero: un contagio è stato importato dalla vicina Bosnia ed Erzegovina (Paese in cui oggi si registrano 56 nuovi casi), mentre l’altro è stato in contatto con una persona arrivata da un Paese straniero. A causa dell’infezione, nella capitale croata 40 persone sono state messe in autoisolamento. Va segnalato che tra ieri e oggi sono stati effettuati 186 tamponi.
Molti di più, invece, in Slovenia, dove 986 persone sono state sottoposte al test e tre sono risultate positive: a Lubiana, Kranj e Jesenice. Attualmente in tutta la Slovenia ci sono 26 casi di coronavirus attivi.

Facebook Commenti