Coronavirus a Fiume. La corsa Homo si teć rinviata a settembre

La kermesse podistica è stata riprogrammata per il prossimo 27 settembre

Foto: Goran Žiković

L’allarme coronavirus non risparmia nemmeno il Festival dello sport e della ricreazione “Homo si teć”. La situazione di incertezza che regna in seguito alla diffusione del Covid-19, e che a Fiume al momento vede cinque contagiati, ha costretto gli organizzatori a rinviare la gara che si sarebbe dovuta disputare il prossimo 19 aprile, spostandola al 27 settembre 2020. Oltre alla corsa dei cittadini, sono state rimandate a questa data anche le altre gare in calendario, ossia la maratona, la mezza maratona, la staffetta 3×7 chilometri, la Decina, la Erste cinquina, la DM mići trk e la gara memoriale Milka Milinković. Riprogrammate anche la 539 salti e la Corsa sul Molo longo, che si terranno rispettivamente il 12 e il 19 settembre. Una scelta praticamente obbligata dal momento che un grande numero di partecipanti arriva dall’estero, ma anche perché, nel caso da qui ad aprile l’allarme fosse rientrato, molto probabilmente numerosi cittadini non si sarebbero comunque presentati ai nastri di partenza e inevitabilmente lo spettacolo ne avrebbe risentito.
“Vogliamo che tutte le gare, mantengano non solo un grande numero di partecipanti, ma anche lo spirito positivo che ogni anno si diffonde tra i partecipanti e i visitatori”, si legge nel comunicato degli organizzatori. Non resta dunque che incrociare le dita e sperare che entro l’autunno il coronavirus non rappresenti più alcuna minaccia.

Facebook Commenti