Controlli sulle mascherine e ferie scolastiche prolungate. Green pass: «Ok così»

0
Controlli sulle mascherine e ferie scolastiche prolungate. Green pass: «Ok così»
Il capo della task force nazionale antiCovid, Davor Božinović

“Bisogna rafforzare i controlli delle misure restrittive attualmente in vigore”. Questa la conclusione a cui si è giunti alla riunione della task force nazionale con il premier Andrej Plenković. Lo ha reso noto il ministro dell’Interno, Davor Božinović, il quale ha sottolineato che questi controlli si riferiscono soprattutto all’“uso delle mascherine negli spazi chiusi”.
Il responsabile dell’Unità di crisi della Protezione civile nazionale ha poi precisato che si va verso il prolungamento delle ferie scolastiche dopo la Festività di Ognissanti. “La maggior parte dei nuovi contagi arrivano dagli alunni delle scuole elementari e medie ed è evidente che dobbiamo fare qualcosa in tal senso”. Lunedì 1.mo novembre è festivo, mentre martedì 2 e mercoledì 3 i ragazzi resteranno a casa come previsto dal calendario scolastico. Probabilmente, le ferie saranno prolungate fino alla domenica successiva, in modo che gli alunni rimangano a casa una decina di giorni. Poi si vedrà se la curva epidemiologica comincerà a scendere…
Misure soft, dunque, nonostante la crescita esponenziale della pandemia. Lo dimostra il fatto che Božinović ha smentito la possibilità che il green pass, attualmente in vigore solo nel sistema sanitario e in quello dell’assistenza sociale, venga esteso anche in altri settori. “Non stiamo pensando di usare il certificato Covid come fanno gli altri Paesi, anche perché questi Stati non sono in una posizione migliore della nostra“. Parole che non trovano però riscontro nei fatti. Basti ricordare che la positività in Croazia si aggira negli ultimi giorni attorno al 30% mentre, ad esempio, in Italia i tamponi positivi sono circa l’1%. “Noi abbiamo una buona fetta di popolazione vaccinata e se le misure restrittive venissero rispettate in modo più serio, la situazione sarebbe notevolmente migliore…“, ha concluso il capo della task force.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display