Cinque suicidi tra i soldati: Milanović: «È un periodo difficile…»

Il Presidente Zoran Milanović passa in rassegna una truppa militare

Serpeggia il panico tra le file dell’Esercito croato dopo che cinque soldati (tra cui anche una donna) si sono tolti la vita in meno di un mese. A esprimere la propria opinione in merito è stato anche il Presidente della Repubblica, Zoran Milanović, che è anche il comandante in capo delle Forze armate. “Sono a conoscenza dei fatti. Si tratta di cose che succedono in un periodo così difficile dal punto di vista psicologico. Qualcuno non riesce ad affrontare i problemi, altri sono indebitati… – ha detto il Capo dello Stato –. Conosco i dettagli di queste tragedie, però aspetterò ancora qualche giorno prima di esprimere un giudizio. Comunque, posso dire che non esiste alcun collegamento tra questi cinque episodi, ma esiste un collegamento sociale-patologico”

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.