Cattedrale di Zagabria: via la torre settentrionale

La Cattedrale di Zagabria ha subito ingenti danni nel terremoto del 22 marzo. Foto: Slavko Midzor/PIXSELL

Il canonico del Capitolo zagabrese, mons. Ivan Hren, ha dichiarato che si procederà all’abbattimento della parte superiore danneggiata della torre settentrionale della Cattedrale, per evitare che possa crollare e lesionare così ancora di più l’edificio di culto nel suo complesso. Mons. Hren ha puntualizzato che per il momento non è stata ancora effettuata una stima dei danni riportati dalla Cattedrale a causa del terremoto. Per togliere la parte superiore della torre settentrionale in maniera quanto più sicura si farà ricorso a una gru da 500 tonnellate, con l’ausilio anche di un’altra gru. Si tratterà di un’operazione indubbiamente complessa.

Facebook Commenti