Caro-carburanti, Slovenia: il governo congela nuovamente i prezzi

0
Caro-carburanti, Slovenia: il governo congela nuovamente i prezzi

Dopo il secondo rincaro consecutivo, il governo uscente ha deciso di tornare a fissare i prezzi dei due carburanti più utilizzati. Così, da oggi, martedì 10 maggio, come annunciato dal Ministero dell’Economia, l’Esecutivo si è riunito in videocollegamento per stabilire che il prezzo della benzina “verde” sarà congelato a 1,56 euro per litro, mentre per un litro di diesel non si pagherà più di 1,668 euro. “Il governo ha deciso nuovamente d’intervenire, perché esiste il rischio concreto che si giunga a notevoli scompensi sul mercato a causa delle forti oscillazioni dei prezzi e il possibile embargo del petrolio russo da parte dell’Unione europea”, si legge nella nota del dicastero.
La decisione odierna del governo arriva dopo le critiche di Robert Golob, il trionfatore delle recenti elezioni parlamentari, il quale ha stigmatizzato il premier Janša per aver permesso l’aumento dei prezzi dei carburanti dopo aver abolito il congelamento che era in vigore da metà marzo.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display