Capodistria. L’esame di Stato potrà essere in italiano

Ivor Hreljanović
Felice Žiža, deputato CNI al Parlamento sloveno

L’esame di Stato per il corso di fisioterapia a Capodistria potrà essere effettuato anche in lingua italiana. A deciderlo è stata la Camera di Stato, che in seduta plenaria ha approvato all’unanimità questa proposta, che una settimana fa era già stata appoggiata sempre all’unisono dal Comitato parlamentare per la sanità.
“Questa modifica di legge permetterà di svolgere l’esame con l’ausilio di un traduttore dallo sloveno all’italiano e viceversa e varrà per tutti gli iscritti fino all’anno accademico 2017/2018 per poi decadere per gli anni successivi. Si tratta, quindi, di una modifica di legge con decorrenza retroattiva, fatta per tutti coloro che hanno seguito questo corso di laurea negli anni precedenti all’entrata in vigore della nuova normativa”, ci ha spiegato il deputato al seggio specifico della Comunità Nazionale Italiana alla Camera di Stato del Parlamento di Lubiana, Felice Žiža.
Nell’immediato questa modifica andrà a impattare la vita di 300 studenti, ma per il futuro si spera che possano essere molti di più, perché questa decisione apre alla possibilità di vedere a tempo debito un maggior numero di materie con la didattica o con gli esami in inglese, italiano e ungherese su tutto il territorio della Repubblica di Slovenia.
“La risoluzione nazionale degli studi in Slovenia prevede l’internazionalizzazione delle Università slovene e quindi si intenderebbe non soltanto modificare ulteriormente questa legge, ma anche quella sul lavoro. Si vorrebbe, così, rendere possibile a tutti di svolgere l’esame di Stato e poi fare sì che la persona che si è diplomata, ovvero laureata, ottenendo l’abilitazione professionale, possa lavorare in Slovenia, imparando in un secondo momento la lingua, oppure svolgere la sua attività in qualsiasi altro Paese imparando la lingua dello stato dove opererà”, ha spiegato Žiža. Il risultato sin qui raggiunto, ha lasciato intendere ancora il deputato della minoranza italiana alla Camera di Stato del Parlamento di Lubiana, è un grande successo per la CNI.

Facebook Commenti