Canfanaro, il gruppo BAT investe 400 mln di kune

0
Canfanaro, il gruppo BAT investe 400 mln di kune

Il Gruppo BAT, proprietario della Fabbrica di tabacco di Rovigno (TDR) investirà nel suo stabilimento produttivo di Canfanaro ulteriori 400 milioni di kune. L’annuncio è stato dato ieri dal direttore generale della BAT Adria, Zvonko Kolobar. Il manager della multinazionale anglo-americana ha rilevato che gli investimenti della BAT rappresentano “un grande contributo all’economia nazionale, in quanto l’introduzione di nuove linee di prodotti, d’innovazioni e di tecnologie contemporanee genera l’aumento delle esportazioni, la crescita occupazionale e lo sviluppo di competenze assolutamente nuove che plasmano la Canfanaro in una fabbrica del futuro”. Gli ha fatto eco Roberta Palazzetti, direttrice della BAT per l’Europa meridionale, che richiamandosi all’ultimo ciclo d’investimenti pianificati dalla multinazionale in Croazia (circa 600 milioni di kune) la Croazia ha ulteriormente rafforzato la sua posizione nella mappa produttiva della BAT a livello globale. Ieri l’altro i manager della BAT sono stati ricevuti ai Banski dvori dal premier Andrej Plenković, dal vicepremier Zdravko Marić (Finanze) e dal ministro Tomislav Ćorić (Economia e Sviluppo sostenibile). Tra tasse e contributi la BAT versa in media all’erario croato 3,5 miliardi di kune all’anno.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display