Calcio e Covid. Gli stadi croati tornano off limits

I tifosi allo stadio di Rujevica, a Fiume. Foto Goran Kovacic/PIXSELL

La stagione 2019/20 si concluderà con gli spalti vuoti. Lo ha ha deciso oggi, lunedì 20 luglio, l’Esecutivo della Federcalcio croata (HNS) in funzione delle misure di contenimento del contagio da Covid-19. Pertanto, verranno disputate senza la presenza di pubblico le cinque partite dell’ultimo turno del campionato di Prima lega, le rimanenti gare del massimo campionato femminile, come pure la finale di Coppa Croazia che verrà disputata a Sebenico l’1 agosto tra Rijeka e Lokomotiva. Presumibilmente, anche le qualificazioni per la Prima lega dovrebbero svolgersi a porte chiuse. Dopo la finale di Coppa, infatti, l 2 e 5 agosto, si incontreranno, prima a Cantrida e poi al Drosina di Pola, Orijent 1919 e Istra 1961.

Facebook Commenti