Brasile-Croazia. «Siamo ai quarti, ma vogliamo di più…»

0
Brasile-Croazia. «Siamo ai quarti, ma vogliamo di più…»
Zlatko Dalić e Luka Modrić

“Ora che siamo approdati ai quarti di finale, vogliamo di più. Però, bisogna ammettere che il Brasile è fortissimo e che siamo attesi da una sfida difficilissima”. Così il commissario tecnico della Croazia, Zlatko Dalić, in conferenza stampa il giorno prima della sfida ai verdeoro nei quarti di finale del Mondiale qatariota, in programma domani, venerdì 9 dicembre, con fischio d’inizio alle ore 16.

“Il Brasile è favorito per il successo finale, e questa valutazione è assolutamente corretta prendendo in considerazione quanto fatto vedere finora”, ha detto invece la stella della Croazia, Luka Modrić. “Ma noi cerchiamo sempre la vittoria e speriamo che anche domani arrivi per continuare il nostro sogno”. Il giocatore del Real Madrid ha poi ricordato di aver affrontato in passato i verdeoro “e non siamo mai riusciti a vincere. La speranza è di spezzare questa tradizione negativa”. Secondo Modrić, il Brasile non ha punti deboli e perciò “noi dovremo essere concentrati, aggressivi e non permettere all’avversario di mettere in pratica il suo gioco”, ha concluso Modrić lasciando in sospeso la risposta sulla possibilità che, in caso di eliminazione, quella di domani sia la sua ultima partita con la nazionale.

Il selezionatore Dalić, sottolineando che Borna Sosa riprenderà il posto sulla fascia sinistra dopo lo stop per infortunio contro il Giappone, ha precisato che “la sfida di domani è la più importante per la nostra nazionale: è nel rango della finalissima di quattro anni fa contro la Francia. Forse era meglio affrontarli più avanti…”, ha concluso.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display