Beroš: «Green pass nella Sanità per una maggiore sicurezza»

Il ministro della Salute, Vili Beroš. Foto: Igor Kralj/PIXSELL

“Il green pass nel sistema sanitario non comporta una maggiore incertezza, bensì offre il massimo livello di tutela dei nostri pazienti e impiegati. Per i pazienti non cambia nulla, poiché dovranno dimostrare l’immunità al Covid o il referto dell’esito negativo del test, che è gratuito con l’impegnativa”. Lo ha scritto il ministro della Salute, Vili Beroš, su Twitter, il giorno dopo la decisione della task force nazionale di introdurre il certificato nel sistema sanitario e in quello dell’assistenza sociale, a partire da lunedì 4 ottobre.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.