Beroš: «Forse scopriremo anche la variante croata…»

Il ministro della Sanità, Vili Beroš, prima di partecipare alla riunione del governo, rivolgendosi ai giornalisti ha dichiarato che “la scoperta di una nuova variante del Covid in Croazia sarebbe una delle possibili mutazioni dei ceppi brasiliano, britannico e sudafricano. Un’informazione esatta in merito si avrà tra una settimana. Per il momento è impossibile dire di quale variante si tratti. Chissà, forse spunterà anche quella croata. Va detto comunque che la mutazione brasiliana è la più simile a quella britannica ed è meno contagiosa di quella sudafricana”, ha dichiarato Beroš, sottolineando come “ad ogni mutazione va data la dovuta attenzione però senza sensazionalismo”. Ricorderemo che giorni fa erano stati scoperti in Croazia 12 casi della variante britannica del Covid. Tra i pazienti c’era anche un bambino di Zagabria di soli 3 anni e mezzo.

Facebook Commenti