Bar e ristoranti: da lunedì allentamento al massimo

Potranno riaprire anche i locali che non dispongono della terrazza. Orario di apertura dalle 6 alle 23

I proprietari di un locale di Pola si stanno preparando per la riapertura. Foto Dusko Marusic/PIXSELL

Da lunedì prossimo, 11 maggio, bar e ristoranti riapriranno i battenti. E c’è una novità per quanto riguarda gli esercizi di ristorazione. Finora si era parlato solo della riapertura dei bar dotati di terrazza, mentre oggi il direttore dell’Istituto nazionale per la salute pubblica Krunoslav Capak, ha dichiarato che potranno riaprire anche quei bar che non ce l’hanno. Ovviamente si dovranno rispettare rigorose misure igieniche, il distanziamento sociale e igienizzare e sanificare le superfici. Stando alle raccomandazioni date dall’Istituto nazionale per la salute pubblica, bar e ristoranti potranno essere aperti dalle 6 alle 23. Sui tavoli non si troveranno più i classici menù. Quest’ultimi verranno affissi all’entrata del locale o in un altro posto ben visibile. La distanza tra i tavoli dovrà essere di un metro e mezzo. Gli avventori potranno ordinare bevande o cibo all’interno del locale, ma consumarli sulla terrazza. Non sarà possibile sedersi al bancone e consumare quello che si è ordinato. Inoltre, non sarà più possibile sfogliare e leggere i giornali messi a disposizione dal locale. Si dovrà rinunciare pure ai salatini, tassativamente vietati. Si consiglia altresì l’uso delle mascherine negli ambienti chiusi. Dovranno attendere ancora prima di ripartire le imprese che si offrono il servizio di catering.

Facebook Commenti