Austria. Sebastian Kurz vuole controlli più rigorosi al confine

Sebastian Kurz

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz vuole controlli più rigorosi alle frontiere nei confronti di chi rientra dalle vacanze a causa dell’aumento del numero di contagi da coronavirus in Austria. Dopo aver soggiornato in una delle circa 30 aree a rischio, le persone devono avere un test negativo per coronavirus che non è più vecchio di 72 ore o devono sottostare  a  un periodo di isolamento di 10 giorni. “Devono esserci controlli più severi”, ha detto Kurz  oggi. Tra le aree a rischio anche i Paesi dei Balcani occidentali.

Facebook Commenti