Arriva in Croazia la carta d’identità biometrica

Foto Davor Puklavec/PIXSELL

Arriva anche in Croazia la carta d’indentità biometrica e comprenderà le impronte digitali e le immagini del volto, che saranno conservati in un chip inserito nel documento. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno, Davor Božinović, corso della odierna sessione del governo. “Ce lo chiede l’Unione europea, ossia la direttiva del Consiglio Ue per il rafforzamento della sicurezza delle carte d’identità dei cittadini dell’Unione europea e dei membri delle loro famiglie che realizzano il diritto alla libera circolazione – ha spiegato il ministro –. La direttiva è entrata in vigore lo scorso mese di agosto e sarà applicata entro l’agosto 2021 da tutti i Paesi Ue”.
La nuova carta d’identità elettronica ha come scopo dare certezza giuridica a un documento di identità, soprattutto per quanto riguarda il supporto e il processo di emissione; questo perché è molto sicura (integra i dati biometrici – l’impronta digitale – del cittadino e i certificati digitali del Ministero dell’Interno). Per il cittadino c’è il vantaggio che è più protetto dal furto d’identità; per lo Stato, che non circolino documenti falsi usati da criminali.

Facebook Commenti