Anche in Istria didattica a distanza almeno fino al 31 gennaio

Dino Kozlevac, responsabile dell'Unità di crisi della Protezione civile istriana. Foto Srecko Niketic/PIXSELL

Anche l’Istria come la Regione litoraneo-montana, ha deciso oggi, 11 gennaio, di prolungare la didattica a distanza nelle scuole elementari e in quelle medie superiori almeno fino al 31 gennaio. Così, gli alunni dalla quinta all’ottava delle elementari e gli studenti dalla prima alla quarta delle medie superiori torneranno a scuola il 18 gennaio, frequentando le lezioni online. In aula, dopo le ferie invernali, torneranno solo gli scolaretti dalla prima alla quarta elementare.
“Credo che si tratti di una decisione corretta dopo il sisma di Petrinja e dopo le festività di fine anno”. Lo ha dichiarato Dino Kozlevac. Il capo della task force regionale ha spiegato che molti cittadini istriani si sono recati nelle zone terremotate per portare il loro aiuto e, quindi, “servirà monitorare la situazione epidemiologica”. Kozlevac ha concluso ribadendo che “alla fine del mese torneremo a verificare la situazione e prenderemo la decisione sul rientro a scuola o sul prosieguo della didattica a distanza”.

Facebook Commenti