Al CCO di Fiume riaperto un altro reparto Covid

0
Al CCO di Fiume riaperto un altro reparto Covid

”La situazione nel Centro clinico-ospedaliero di Fiume viene monitorata giornalmente – ha
fatto sapere il direttore Alen Ružić – tanto che pianifichiamo in anticipo seguendo
l’andamento della pandemia. Oggi abbiamo riaperto un altro reparto Covid all’interno dell’ospedale per ovviare alle circostanze che si prospettano nel periodo a venire. Si tratta dei vani nella Clinica di otorinolaringoiatria e della chirurgia del capo e del collo con 27 letti a
disposizione. In conformità con le misure di prevenzione, le attività della Clinica sono state
temporaneamente trasferite e, fino a nuovo avviso, tutti gli esami di emergenza verranno
eseguiti presso il Policlinico di Fiume. Tutto il personale sta dando il massimo delle proprie
capacità e professionalità per curare i pazienti gravi e meno gravi.
Per quanto riguarda la vaccinazione, circa 3.200 dei 3.500 dipendenti sono stati vaccinati, che equivale al 90 per cento dell’organico del CCO. Il gruppo dei non vaccinati si sottopone ai test veloci due volte alla settimana. Vengono pure eseguiti periodicamente dei test rapidi per i vari reparti per potere bloccare immediatamente l’infiltrazione del virus all’interno dell’ospedale. Proprio a causa della situazione, stiamo lavorando a regime ridotto, esclusa la Clinica di oncologia che opera a pieno regime. I pazienti che sono in cura in questo reparto non devono subire nessun arresto nelle cure a cui si sottopongono”, ha concluso il direttore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display