Caldo opprimente. E il picco deve ancora arrivare

Il calco è soffocante, ma il peggio deve ancora venire. A detta dei meteorologi nei prossimi giorni i termometri sono destinati a salire ulteriormente fino ad infrangere con buone probabilità parecchi record per il mese di giugno, pure quelli dell’estate 2003, considerata la più calda da quando si effettuano rilevazioni. La colonnina di mercurio in diverse zone della Croazia sfiora i 40 gradi. Anche in Istria e nel Quarnero il termometro salirà fino a 35 gradi. La fase più incandescente è attesa tra oggi e giovedì 24.
Per assistere a una leggera flessione dei termometri, bisognerà attendere quanto meno la parte conclusiva della settimana, ma un cambiamento più marcato potrebbe aver luogo non prima del prossimo weekend: secondo gli ultimi aggiornamenti un peggioramento potrebbe avvenire nel corso di domenica 27.

Facebook Commenti