Vaccino AstraZeneca, ecco perché…

L'immunologo Luka Čičin Šain, ex alunno della Scuola media superiore italiana di Fiume

Luka Čičin Šain, l’immunologo croato del Centro tedesco per le malattie infettive di Braunschweigu ed ex studente della Scuola media superiore italiana di Fiume, parlando del vaccino AstraZeneca e degli effetti collaterali ha detto che questi sono ancora oggetto di ricerche da parte di autorevoli scienziati, aggiungendo tuttavia che gli effetti collaterali gravi sono da ritenere tali.  “Sono effetti collaterali che non si verificano per caso, ma si verificano perché le persone hanno avuto il vaccino. Si verificano problemi a causa della risposta immunitaria: gli anticorpi riconoscono le nostre piastrine, le cellule che formano i coaguli, a cui si lega l’eparina. Questo è un problema che accade raramente in clinica, ma accade un po’ più spesso alle persone che sono state vaccinate con AstraZeneca.  Soprattutto alle donne più giovani”, ha detto. Čičin Šain ha sottolineato che per questo motivo  in Germania è stato deciso di raccomandare il vaccino AstraZeneca a persone di età superiore ai 60 anni.

Facebook Commenti