Croazia. In arrivo 70mila dosi di vaccino

Oggi, lunedì 15 febbraio, in Croazia è atteso l’arrivo di 71.325 dosi di vaccino antiCovid, ossia più di quanto giunto nel Paese nell’ultimo mese. “Stanno per giungere 18.525 dosi del vaccino Pfizer/ BioNtech, 16.800 del siero prodotto da Moderna e di 36.000 dosi del farmaco di AstraZeneca”. Lo ha dichiarato il direttore dell’Istituto nazionale per salute pubblica, Krunoslav Capak. Dunque, la campagna di vaccinazione sta entrando nel vivo dopo i problemi dovuti alle mancate consegne in tutta l’Europa. Se tutto dovesse procedere come previsto, nel corso di questa settimana in Croazia potrebbero farsi inoculare il vaccino più di 70mila persone. Grazie a questa spedizione, sempre in settimana dovrebbero aprire anche i cosiddetti centri di vaccinazione, che faciliteranno il lavoro dei medici di famiglia, ossia correre in soccorso degli stessi nel caso non riuscissero a inoculare il siero a molte persone nei loro ambulatori. I medici di famiglia hanno avuto il loro bel daffare negli scorsi giorni per stilare le liste dei pazienti che saranno vaccinati. Naturalmente sono state stabilite anche le liste di priorità, che prevedono la precedenza per gli anziani, i malati oncologici…

Facebook Commenti