Slovenia. Casi in calo, ma i test positivi sono il 19%

Foto Marko Lukunic/PIXSELL

Il bollettino di oggi in Slovenia fa segnare un lieve calo dei contagi, ma l’incidenza nel rapporto test effettuati e casi positivi riscontrata è sempre alta, attorno al 19%.I casi registrati sono 726  a fronte di 3.765 test , il che significa che il 19,28% dei testati è risultato positivo.
Negli Istituti ospedalieri sono 265 pazienti affetti da Covid-19 a essere in cura, di cui 49 sono costretti al ricovero nelle
unità di terapia intensiva. Purtroppo altri tre pazienti sono morti e ora il bilancio totale ammonta a 187.
L’incidenza cumulativa di infezioni per 100.000 abitanti in 14 giorni è salita a 317.
La task force  del governo per l’emergenza sanitaria, insieme al gruppo consultivo del Ministero della Salute, oggi passerà in rassegna gli effetti delle misure esistenti e valuterà la necessità di decrerarne eventuali altre.  “Anche se oggi la Slovenia dovesse raggiunge il limite stabilito per ri-dichiarare lo stato di epidemia, ciò non vuol dire che questo accadrà automaticamente”, ha detto alla STA il portavoce del governo Jelko Kacin. Stando al quotidiano lubianese Delo attualmente vengono “soddisfatti” già due dei tre criteri per tornare allo status di epidemia
A partire da domani (lunedì) in Slovenia lezioni a distanza per gli alunni dell’ultimo quadriennio delle elementari e per gli studenti delle scuole medie superiori. Dalla prima alla quarta elementare le lezioni continuano regolarmente a scuola.

Facebook Commenti