Usa, condannata per frode fondatrice Theranos Elizabeth Holmes

Elizabeth Holmes, fondatrice dell’azienda sanitaria Theranos, è stata condannata per frode da un tribunale della California. Al termine di un processo durato tre mesi, una corte di San Jose l’ha giudicata colpevole di quattro reati, per i quali rischia fino a 20 anni di carcere, l’ha assolta per altri quattro, mentre per tre reati la giuria non ha raggiunto un verdetto unanime.

Holmes, che aveva fondato la sua azienda all’età di 19 anni, promettendo di rivoluzionare i test del sangue con strumenti diagnostici più rapidi ed economici dei laboratori tradizionali e diventando una star della Silicon Valley, non andrà per ora in carcere, in attesa di conoscere la sentenza. Fu un’inchiesta del “Wall Street Journal” del 2015 a svelare che la tecnologia di Theranos (l’azienda arrivò a valere 6,5 miliardi di dollari) non funzionava e l’inganno agli investitori.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.