Midterm Usa 2022, ai Repubblicani la Camera, ma non c’è l’onda rossa

0
Midterm Usa 2022, ai Repubblicani la Camera, ma non c’è l’onda rossa

A poche ore dalla chiusura dei seggi per le elezioni di Midterm, i repubblicani avanzano lentamente verso la conquista della Camera mentre il Senato resta in bilico, appeso a sfide ancora testa a testa come quelle in Pennsylvania tra il vice governatore dem John Fetterman e il chirurgo Mehmet Oz e in Georgia tra il reverendo dem Rafael Warnock e l’ex campione di football Herschel Walker.

Per ora però non si è materializzata quell’ondata rossa in cui sperava il Grand Old Party e i democratici sembrano aver evitato almeno la catastrofe.

Ron DeSantis è stato rieletto governatore della Florida, secondo le proiezioni della Cnn sulle elezioni midterm Usa 2022 che attribuiscono un ampio margine al repubblicano, del 60%. DeSantis viene considerato come uno dei probabili candidati repubblicani alla Casa Bianca e Donald Trump – che ha annunciato che la prossima settimana formalizzerà la sua nuova candidatura presidenziale – da giorni sta bersagliando di attacchi il governatore.

L’attuale governatrice democratica dello stato di New York, Kathy Hochul, subentrata ad Andrew Cuomo, costretto alle dimissioni dopo una serie di accuse di molestie sessuali, è in testa nella corsa contro il repubblicano Lee Zeldin.

Fox assegna la vittoria per un terzo mandato come governatore del Texas al repubblicano Greg Abbott, contro il candidato democratico Beto O’Rourke.

Il repubblicano Mike DeWine è stato rieletto governatore dell’Ohio, battendo il democratico Nan Whaley, secondo le proiezioni di Cnn e Fox news.

La repubblicana Sarah Huckabee Sanders, già responsabile della stampa della Casa Bianca con Donald Trump tra il 2017 e il 2019, è il nuovo governatore dell’Arkansas, prima donna a ricoprire questo incarico nello stato americano. E’ la proiezione di Fox. Huckabee Sanders ha battuto il democratico Chris Jones, ingegnere nucleare e ministro della chiesa battista.

Il Massachusetts, lo stato americano del clan Kennedy, ha il suo primo governatore donna: è la democratica Maura Healey, che è anche la prima lesbica dichiarata a guidare lo stato. Al voto ha travolto il repubblicano Geoff Diehl.

Wes Moore è diventato il primo governatore afroamericano del Maryland, secondo le proiezioni dei media americani. La vittoria di Wes, che sarà il terzo governatore afroamericano di tutti gli Stati Uniti, riporta i democratici alla guida dello stato dopo i due mandati del repubblicano Larry Hogan. Il democratico ha sconfitto il candidato repubblicano Dax Cox, un deputato di estrema destra che aveva avuto l’endorsement di Donald Trump.

In Georgia, secondo la Cnn, al momento è in vantaggio, sulla base del 55% dei voti scrutinati, il governatore repubblicano uscente, Brian Kemp, che ha il 53,8%, contro il 45,6% della democratica Stacey Abrams.

In Arizona, in base alle proiezioni di Nbc news, è testa a testa tra la trumpiana Kari Lake, candidata repubblicana per la poltrona di governatore, e la democratica Kaite Hobbs, che è l’attuale segretario di Stato.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display