David Sassoli, funerali di Stato a Roma: «Uomo di tutti»

Iniziati nella basilica di Santa Maria degli Angeli i funerali di Stato di David Sassoli. Presenti il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, quelli del Senato e della Camera, Elisabetta Casellati e Roberto Fico, il premier Mario Draghi, la presidente della Commissione europea Ursula Von der Leyen e numerose autorità istituzionali. Al suo arrivo il Capo dello Stato ha salutato in maniera molto affettuosa la moglie di Sassoli, Alessandra, e i figli Livia e Giulio. Ad avvolgere il feretro, una bandiera europea. David Sassoli era “un uomo di parte e un uomo di tutti, perché la sua parte era quella della persona. Era un credente sereno, senza evitare i dubbi. Come deve essere, perché ogni cristiano è un’isola”. Così il cardinale Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna, ricorda il presidente del Parlamento Europeo scomparso nella notte tra lunedì e martedì. Zuppi e Sassoli si conoscevano, avendo frequentato lo stesso Liceo classico, il Virgilio di Roma.

Anche alcuni scout partecipano al funerale del presidente del Parlamento Europeo. I ragazzi fanno da chierichetti in omaggio all’antica militanza scoutistica di Sassoli, che era stato nell’Agesci. Foto pubblicate da Tuscia Web ritraggono un giovanissimo Sassoli capo scout a Cura di Vetralla, nel Viterbese, alla metà degli anni Settanta. L’Agesci ha ricordato Sassoli con un lungo post su Facebook, dedicato al “fratello scout” scomparso. “Tutta l’Agesci – scrive oggi l’associazione via social – si stringe in un caloroso ultimo saluto a David Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo, ma per noi prima di tutto fratello scout. Al gruppo Roma 41 è affidato il servizio liturgico, ed è presente Roberta Vincini a nome della Fis”, Federazione Italiana dello Scautismo.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.