Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Bišćan: «Abbiamo sbagliato troppo»

    Bišćan: «Abbiamo sbagliato troppo» Goran Žiković

    FIUME | I tanti infortuni, ma soprattutto gli errori di mira e le lacune difensive sono dunque costati al Rijeka i tre punti contro la rivelazione Gorica. Igor Bišćan non cerca scusanti, accetta il responso dal campo e prova a guardare avanti. “Abbiamo sbagliato davvero troppo nel corso dei novanta minuti per poter pensare di strappare un risultato positivo – osserva in conferenza stampa –. L’inizio è stato molto promettente: abbiamo trovato il vantaggio e potevamo raddoppiare in diverse occasioni. Purtroppo non abbiamo saputo concretizzare le tante occasioni avute. Nella ripresa siamo calati fisicamente e mentalmente. Non eravamo più tanto pericolosi dalle parti del loro portiere e l’1-2 ha finito per tagliarci le gambe. Adesso non ci rimane che rialzare la testa, recuperare gli infortunati e reagire a dovere”. A proposito di infortunati, ha sorpreso l’assenza del brasiliano Heber. Bišćan chiarisce: “Due giorni fa ha avvertito un fastidio muscolare e per questo motivo non volevo rischiarlo”.
    Molto più soddisfatto ovviamente il tecnico ospite Sergej Jakirović. “Una partita pazza. Siamo partiti tutto sommato bene, ma abbiamo commesso un errore e incassato il gol. In alcune fasi del gioco eravamo parecchio confusi e il Rijeka avrebbe potuto castigarci. Per nostra fortuna non l’ha fatto. Poi è arrivato il pareggio su calcio di rigore che ci ha permesso di respirare e impostare diversamente la contesa. Ero convintissimo che nella ripresa il Rijeka sarebbe calato fisicamente perché i novanta minuti di Koprivnica avrebbero inevitabilmente inciso sulla tenuta atletica. Sono felicissimo per questa vittoria, ottenuta in un campo difficile e contro un ottimo avversario. Vogliamo continuare di questo passo. Se lo faremo, ci toglieremo delle grandi soddisfazioni”.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Lunedì, 04 Febbraio 2019 11:44