Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Assemblea UI domani a Verteneglio

    VERTENEGLIO | L’Assemblea dell’Unione Italiana torna a riunirsi domani sera (ore 18) presso la Comunità degli Italiani di Verteneglio.

    Si tratta della quarta sessione e l’incontro avrà carattere tematico, con un unico punto all’ordine del giorno (oltre alle interrogazioni, interpellanze e mozioni). Il tema che verrà affrontato è “Analisi e prospettive future sull’applicazione del bilinguismo sul territorio dell’insediamento storico della Comunità nazionale italiana in Croazia e Slovenia e degli altri diritti di tutela” (i materiali sono scaricabili sul sito dell’UI).
    Oltre ai consiglieri, l’invito a contribuire alla discussione è stato esteso anche ai deputati della CNI sia di Zagabria che di Lubiana, risprettivamente Furio Radin e Felice Žiža, nonché agli ambasciatori italiani in Croazia (Adriano Chiodi Cianfarani) e Slovenia (Paolo Trichilo), ai consoli generali della Repubblica Italiana a Fiume (Paolo Palminteri) e Capodistria (Giuseppe D’Agosto), alla vicepresidente della Regione Istriana eletta nelle file della minoranza nazionale italiana, Giuseppina Rajko, al presidente del Consiglio della minoranza nazionale italiana autoctona della Regione Istriana, Giancluadio Pellizzer e al suo “omologo” della Regione litoraneo-montana, Ingrid Sever, come pure al presidente della Comunità autogestita costiera della nazionalità italiana, Alberto Scheriani, al presidente della Federazione delle associazioni degli esuli istriani, fiumani e dalmati, Antonio Ballarin, al commissario dell’Università Popolare di Trieste, Francesca Adelaide Garufi, al presidente del Com. It. Es. di Fiume, Rosanna Bernè e, infine, al presidente dell’Associazione imprenditoriale della nazionalita italiana, Mauro Jurman. 

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Mercoledì, 06 Febbraio 2019 11:40