Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Sollevato l’atto d’accusa a carico di Tony Cetinski

    Sollevato l’atto d’accusa a carico di Tony Cetinski Filip Kos/PIXSELL

    La Procura di Stato regionale ha formalizzato l’atto d’accusa a carico del noto cantante rovignese Tony Cetinski (50), ritenuto responsabile dell’incidente stradale avvenuto il 3 novembre del 2017 in vicolo dei Deserti a Rovigno, nel quale una persona aveva perso la vita. L’accusato si trovava alla guida di una Mercedes con targhe polesi e stava guidando in senso vietato (il vicolo è a senso unico). Giunto in una curva a velocità sostenuta, aveva investito il 62.enne rovignese Ibrahim Kevljanin, che in quel momento era steso a terra, sotto l’effetto dei fumi dell’alcol. Comunque in un secondo momento era stato appurato che soffriva pure di disturbi cardiaci. Il seguito al travolgimento, era deceduto sul posto. Le indagini sul caso erano durate a lungo, per stabilire tutte le circostanze che avevano portato al decesso della vittima, ossia per scoprire se la morte fosse dovuta all’investimento, oppure se la vittima fosse già prima di vita quand’era stato travolto dalla Mercedes. Lo stesso Cetinski in seguito al sinistro aveva dichiarato che non viaggiava a velocità sostenuta, però, come appurato, la disgrazia era avvenuta per un insieme di circostanze sfavorevoli.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Mercoledì, 09 Gennaio 2019 17:33