Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Zara. Catamarano contro la diga: tragedia sfiorata

    Zara. Catamarano contro la diga: tragedia sfiorata Dino Stanin/PIXSELL

    Il catamarano Novalja della compagnia armatoriale fiumana Jadrolinija, è andato a sbattere contro la diga foranea del porto di Zara. Due persone hanno dovuto chiedere l’aiuto del pronto soccorso: un marinaio, rimasto ferito a una mano, e un anziano passeggero caduto nell’impatto. Sul Novalja, che stava facendo la spola tra l’isola di Melada (Molat) e Zara, viaggiavano 18 passeggeri e 8 membri dell’equipaggio. Secondo una prima ricostruzione, l’incidente si è verificato in seguito a un’avaria ai sistema di comando. Il comandante, quando ha capito di non poter più gestire l’imbarcazione, non ha spento il motore, bensì ha deciso di effettuare una virata di 180 gradi per rallentare e per cercare di cambiare la rotta. Ci è riuscito parzialmente: la prua del catamarano ha colpito la diga. Secondo la Capitaneria di porto di Zara, il comandante Erven Gobin, ha evitato quella che sarebbe potuta essere una tragedia.

    Rate this item
    (0 votes)