Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
    ad Top header

    In arrivo multe più salate per gli automobilisti

    Un sistema di rilevamento della velocità Un sistema di rilevamento della velocità Goran Žiković

    Il Ministero dell’Interno ha deciso di metter freno alla piaga degli incidenti mortali su strada, avvallando una serie di misure che, almeno questa la speranza, contribuiranno a rendere più coscienziosi i conducenti e tutti  coloro che sono inclusi nel traffico. Gli esperti della Facoltà delle Scienze del traffico hanno completato modifiche e integrazioni alla Legge sulla sicurezza nel traffico stabilendo multe più drastiche, soprattutto per chi è recidivo. L'aumento delle multe previste dalla Legge in vigore non adempiono al loro fine, cioè i recidivi non vengono fermati nel loro comportamento pericoloso e scorretto alla guida.

    La confisca delle vetture

    La confisca dei veicoli ha come obiettivo aumentare la coscienza in chi ricade nello stesso errore e  lo ripete con una guida ostinatamente pericolosa e che non prende in considerazione né segnali stradali né regole. Fra le modifiche, appunto, ora è prevista la  confisca del veicolo solo per i conducenti recidivi, che sono stati condannati per almeno due volte e sono passati in giudicato, che vengono fermati per guida in senso contrario o senso vietato, se superano di 50 km/h  la velocità consentita, se passano di proposito col rosso, se rifiutano il test alcolemico o il test antidroga. La confisca momentanea del veicolo dovrebbe scattare anche per chi, recidivo, è stato fermato di nuovo con più 1,5 g/kg di alcol o è al volante senza patente di guida o prima di aver superato l'esame di guida o se viene fermato senza patente mentre  è in atto un provvedimento di ritiro della stessa per una precedente violazione.

    Punti penalità

    Altre modifiche e integrazioni alla Legge prevedono un aumento dei punti-penalità, il controllo medico obbligatorio  dopo i 67 anni, la  registrazione degli esami di guida e il controllo per via elettronica tramite le pagine web del Ministero. Oltre all'aumento della multa massima a 20.000 kune saranno aumentate anche le altre multe: 1.000 kune per non aver usato la cintura di sicurezza  e l'inappropriata sistemazioni dei bimbi nell’abitacolo, mentre una violazione frequente, come parlare al telefonino durante la guida, poitrrebbe costare al conducente fino a 1.500 kune.

    Rate this item
    (0 votes)