Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
    ad Top header

    Domanda e risposta. Richiesta di rettifica

    Domanda e risposta. Richiesta di rettifica Gellinger/Pixabay (CC0)

    Spettabili,
    in riferimento all’articolo della Voce del popolo pubblicato il 9 novembre 2018, della caporedattrice del mensile Arcobaleno, Tiziana Dabović, intitolato “Gare di lingua italiana”, in base alla Legge sull’informazione, in qualità di Titolare del Collegio professionale interregionale di lingua italiana-lingua materna presso le scuole elementari e medie superiori per la Comunità Nazionale Italiana, delle Regioni Istriana e Litoraneo montana, a nome degli insegnanti di lingua italiana, che rappresento, per la completezza dell’informazione e la rettifica dell’errore riguardante il presunto boicottaggio della Gara di lingua italiana da parte degli insegnanti di lingua italiana e lingua e letteratura italiana, richiedo la pubblicazione nell’edizione di lunedì 12 novembre p.v., in posizione di pari rilevanza dell’articolo a firma della signora Dabović, del testo integrale del comunicato spedito per posta elettronica, alle scuole, il 7 novembre 2018.
    Cordiali saluti.
    La titolare CPI per gli insegnanti di lingua italiana-lingua materna presso le scuole elementari e medie superiori per la Comunità Nazionale Italiana delle Regioni Istriana e Litoraneo montana

    prof. Ester Grubica

    ————————

    Gentile signora Ester Grubica,
    la Voce del popolo pubblicherà volentieri tutte le rettifiche che vuole, naturalmente a condizione che, ai sensi della legge sull’informazione, riportino nome cognome, firma, indirizzo e contatto telefonico del mittente. Il tutto in aggiunta all’indicazione del capoverso, della riga e della (delle) parola (parole) presenti nel testo della signora Dabović che secondo lei andrebbero rettificate, cioè modificate.
    La Voce del popolo non pubblicherà, invece, canagliate riprese da profili Facebook privati, peraltro sgrammaticate e incomprensibili, nonché improponibili e indecenti, che incitano al boicottaggio delle Gare di italiano tradizionalmente organizzate dall’Unione Italiana in collaborazione con il prestigioso mensile per ragazzi Arcobaleno. Strana proposta la sua, avanzata per giunta da una titolata che, pur non rappresentando in questo contesto tutti gli insegnanti di lingua italiana delle nostre elementari e medie superiori, esorta al boicottaggio piuttosto che alla promozione di iniziative – qual è la nostra – tese a diffondere lingua, cultura e identità italiane.

    Roberto Palisca
    caporedattore della Voce del popolo

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Lunedì, 12 Novembre 2018 17:05