Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    La cultura piange Livio Sossi

    Livio Sossi Livio Sossi Alen Kalebić

    Il mondo della letteratura per l’infanzia piange l’improvvisa morte di Livio Sossi, nato a Trieste 67 anni fa. Dai primi Anni ‘70, subito dopo la laurea, Sossi si dedicò alla letteratura per l’infanzia, illustrazioni ed editoria per i più piccoli. Professore di Storia e Letteratura per l’Infanzia all’Università di Udine e all’Università del Litorale di Capodistria, il saggista aveva ricoperto molti altri incarichi.
    Fu conduttore del programma radiofonico sulla letteratura per ragazzi “Doroty & Alice” in onda su radio Capodistria, ma anche direttore artistico del polo museale dello Spazio Brazzà a Moruzzo, consulente editoriale per diverse case editrici (Falzea, Edicolors, Arianna Secop, Albalibri, Euno, Campanotto, Lupo e altre), presidente e componente di giuria di noti premi di letteratura e illustrazione per l’infanzia, nonché consulente scientifico per l’ERT (Ente Regionale Teatrale per il Friuli Venezia Giulia).

    Ha collaborato con l’Edit

    Personaggio singolare, dotato di una passione infinita per la letteratura per l’infanzia, ha lasciato un segno anche nella nostra casa editrice Edit. Meno di vent’anni fa offrì i suoi consigli al mensile per ragazzi Arcobaleno, estese le abituali forme di collaborazioni con illustratori e scrittori italiani che non conoscevano la realtà letteraria della Comunità Nazionale Italiana. È stato anche presidente o componente di giuria di noti premi di letteratura e illustrazione per l’infanzia in Italia e all’estero. Un punto di riferimento autorevole e insostituibile nel campo della letteratura e dell’illustrazione per ragazzi.
    In vita ha ottenuto importanti riconoscimenti, tra cui il Premio Fantasia d’Oro per la critica e la Medaglia d’Oro del Ministero della Cultura della Repubblica Slovacca per la sua opera di promozione della letteratura slovacca per l’infanzia in Italia, con il “Progetto Sole” nato nel 1997 a Trieste.
    Alla fatidica domanda perché i ragazzi non leggessero, rispondeva: “Il problema non è far leggere i ragazzi, ma far incontrare loro i libri giusti”.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Sabato, 23 Febbraio 2019 12:13