Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
    ad Top header

    Vecchio mobilio nel parco-discarica

    Vedi un po’ il Parco delle immondizie. Viene voglia di applicare il fai da te con riuso, a mobili e oggetti da solaio scartati e sparpagliati nel parco giochi tra via Vukovar e via Nobile. È un “bel” mucchio da dove pescare il necessario per trovare una soluzione con cui dare un tocco vintage all’abitazione. Basterebbe un minimo di talento artistico, immaginazione, vernice e buona volontà. Le idee potrebbero quasi quasi maturare osservando il buon stato di conservazione che presentano delle sedie di legno intarsiato, tristemente smaccate a ridosso del tronco d’albero. A volte, più di un domicilio in fase di rinnovo, si concede licenza di scaricare metà alloggio un po’ ovunque, fino a ingombrare lo spazio pubblico riservato ai giovanissimi. Peccato che materassi, poltrone ammuffite, ombrelli sgangherati e sedie d’ufficio rotte e frugate non possano essere trasformati in attrezzature ludiche per il parco. Non resta che attendere il pronto intervento dell’Herculanea che porterà tutto a Castion, centro di raccolta dei rifiuti: anche di quelli “selvaggi”.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Venerdì, 07 Dicembre 2018 14:37