Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    «Quasi stelle» incanta Salvore

    By Erika Barnaba Novembre 29, 2018 171

    SALVORE | Piccole e grandi stelle in scena a Salvore in occasione dell’oramai tradizionale rassegna artistica “Quasi stelle” che quest’anno ha visto la partecipazione di ben cinque Comunità degli Italiani.

    Piccole «star» del canto

    L’incontro, nato nel 2015, e giunto quest’anno alla sua terza edizione, è finalizzato alla valorizzazione dei piccoli, grandi e nuovi talenti delle CI. A calcare per primi il palcoscenico, nella Casa di Cultura di Bassania, i minicantanti della Comunità degli Italiani di Buie. Nato nel 1966 è uno dei gruppi storici del sodalizio e oggi, diretto dalla giovane e talentuosa maestra Chiara Bonetti, è composto da una decina di bambini e si è dimostrato preparatissimo.

    CI Pirano
    Coreografie da (s)ballo

    Da Castelvenere, il pubblico ha avuto l’occasione di applaudire la sezione di ballo della CI, diretta da Donatella Krastić. Con le loro splendide coreografie sono oramai conosciuti per coltivare la passione per il ballo, dove attraverso un percorso musicale e coreografico sviluppano la coordinazione motoria, il ritmo e il senso artistico, riuscendo a esprimere la loro grinta e il buon umore. Difatti, l’intera serata, svoltasi con successo e molta allegria tra il pubblico, ha ospitato pure le “Sweet dreams”, gruppo di ballo della CI di Umago, creato per i più piccoli dal gruppo di danza moderna e contemporanea “Blue Dream”, attivo già dal 2002. Conosciuti in tutta la penisola e oltre, vantano con successo la partecipazione a molti spettacoli e rassegne.
    Sono note per il loro amore per la danza, la volontà di imparare e le grandi emozioni che trasmettono al pubblico attraverso le magnifiche coreografie create dall’insegnate Jelena Mrak.

    Canti della tradizione istroveneta

    Celebre per l’impegno nella salvaguardia dei canti popolari in dialetto istroveneto, il gruppo “I paesani” della Comunità degli Italiani “Giovanni Palma” di Torre. Caratterizzato da una grande voglia di cantare con semplicità e naturalezza le canzoni che da oltre cent’anni fanno parte del patrimonio musicale del territorio, all’apparenza modesto, ha una notevole validità tanto che ha inciso ben due CD e viene spesso invitato a esibirsi su vari palcoscenici regionali.

    CI Torre
    A suon di mandolini

    A chiudere in bellezza la serata il gruppo mandolinistico – vocale “Serenate” della Comunità degli Italiani di Pirano, diretto da Arcangelo Svettini, il cui repertorio comprende canzoni popolari italiane, istrovenete, slovene, dalmate e qualche evergreen. A fare gli onori di casa il presidente del sodalizio Silvano Pelizzon, che ha colto quest’occasione per premiare i vincitori del quarto “Ex tempore giovani”, organizzato lo scorso mese dalla Comunità degli Italiani locale, che si pone come obiettivo la valorizzazione del territorio e della sua storia con opere realizzate in piena libertà stilistica dagli alunni delle scuole elementari di tutto il circondario, avvicinandoli così pure all’arte e al senso della creatività.

    Premi ai vincitori dell’Ex Tempore

    I vincitori per la categoria I - IV classe sono Roko Nadal (SEI di Umago, primo posto), Tilen Krivičić (SEI “Edmondo De Amicis” di Buie, secondo posto) e Nicol Biondić (SEI “Edmondo De Amicis”, sezione di Momiano, - terzo posto). Tra gli alunni che frequentano le classi dalla V all’VIII, è stata Meri Buić della VI classe (SEI “E. De Amicis “ di Buie) ad aggiudicarsi il primo posto. Seconda Leonora Petek (V classe, SEI Cittanova) e terza Elison Jakac, alunna della VI classe della SEI “Galileo Galilei” di Umago.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Giovedì, 29 Novembre 2018 12:26