Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
    ad Top header

    La Città di Rovigno celebra Sant’Eufemia

    By Cristina Golojka Settembre 11, 2018 135
    La statua di Sant’Eufemia La statua di Sant’Eufemia Sandro Petruz

    ROVIGNO | Si annuncia particolarmente ricco il programma in occasione della Giornata della Città e di Sant’Eufemia, presentato ieri al Palazzo municipale dal vicesindaco Marino Budicin, assieme ai collaboratori e ai rappresentanti degli enti organizzatori: la caposettore per gli affari sociali, Edita Sošić Blažević, la direttrice dell’Università popolare aperta Dubravka Svetličić e il segretario dell’Unione sportiva di Rovigno, Roberto Hrvatin.

    Mostre al Museo e al CMM

    Al Museo della Città c’è tempo ancora fino alla fine del mese per visitare le mostre “Devozione. Oggetti di religiosità popolare a Rovigno”, la mostra internazionale di artisti contemporanei, nonché l’allestimento “American Pop Art”. Al Centro multimediale, invece, è stata allestita la mostra fotografica “Coste dell’Istria, della Dalmazia e delle Bocche di Cattaro riprese dall’alto da Natale Palli nel 1918”, che rimarrà aperta al pubblico fino al 10 ottobre.

    Rappresentazioni e concerti

    Ieri sera è andato in scena così la Storia musicale “Il calafato, il pappagallo e la batana”, che l’Ensemble Intermezzo di Fiume ha voluto dedicare alla tradizionale imbarcazione rovignese. Al Teatro Antonio Gandusio andrà in scena stasera (ore 20.30) la rappresentazione teatrale in lingua italiana presentata dagli attori dell’Associazione “Grado teatro”, già noti e amati dal pubblico locale, che li ospiterà anche stavolta in occasione del raduno della Famìa Ruvigniꭍa. Alle ore 21, invece, al Centro multimediale si esibirà il Trio Friedrich, proveniente dal Bel Paese, nell’ambito del Festival estivo di musica classica.
    Domani sera, la Comunità degli Italiani “Pino Budicin” organizza all’estivo i tradizionali “Appuntamenti rovignesi”. In caso di pioggia, l’evento si terrà al Centro multimediale. Al Centro d’arti visive “Batana”, invece, alle ore 20 verrà inaugurata una mostra fotografica di Eugenia Maximova, mentre per giovedì alle 19.30 è stato annunciato il concerto degli alunni della Sezione musicale della Scuole elementare “Vladimir Nazor”, che si terrà nella chiesa di San Francesco.

    Venerdì Serata in famiglia

    Gli eventi centrali si terranno invece nel fine settimana, a partire da venerdì con la Piccola fiera dell’antiquariato, che sarà allestita in piazza degli Squeri. In serata, gli esuli della Famìa Ruvigniꭍa parteciperanno, come da tradizione, anche alla Serata in famiglia organizzata dalla locale Comunità degli Italiani “Pino Budicin”. In caso di pioggia, la manifestazione, che inizierà alle ore 19, si sposterà dall’estivo della CI al Centro multimediale. A intrattenere i visitatori in piazza saranno invece i gruppi musicali rovignesi “RML&Student stars”, “Jetmoon”, “Big Wave” e “The Link 20”.

    Sport e danza

    La novità di quest’anno è che l’intero programma che precederà sabato la seduta solenne è stato spostato dalle ore pomeridiane a quelle mattutine. Il memorial “Nikša Kalačić” di pallanuoto (torneo giovanile) e il torneo master di pallanuoto si terranno a partire dalle ore 10 nella piscina comunale “Delfino”. In mattinata è prevista anche la partenza della manifestazione “Da punta a punta, via mare e via terra”. Altra novità dell’edizione 2018 sarà il blocco di danza che vedrà dalle 10 alle 12.30 l’esibizione delle Società artistico-culturali “Plesarin” e “Stjepan Žiža”, nonché dello Studio di ritmica e di danza “Roxanne”.

    Seduta solenne del Consiglio

    Nel corso di tutta la giornata in piazza Tito ci sarà una ricca offerta gastronomica. Da sottolineare il giro gratuito in batana al molo piccolo con partenza dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19, del quale si potrà usufruire anche domenica. In piazza Tito, inoltre, a partire dalle 12 è in programma la distribuzione gratuita di sardelle alla cittadinanza. Alle 16.15 sfileranno in riva le majorette e la banda d’ottoni, mentre alle 17 al Centro multimediale si terrà la seduta solenne del Consiglio municipale, durante la quale verranno distribuiti anche i premi della Città.

    Degustazione del vino

    Dalle 18 fino a tarda serata, nella piazza principale si terrà il Festival rovignese del vino, con una dimostrazione pratica della lavorazione tradizionale dell’uva, una degustazione gratuita del vino novello e una degustazione dei migliori vini istriani, oltre alla tradizionalmente ricca offerta di specialità della tradizione culinaria istriana.
    Alle 20.30, alla chiesa di Sant’Eufemia si terrà la Rassegna corale organizzata dal coro da camera “Rubino” che celebra quest’anno il ventennio d’attività.

    Fiera di prodotti autoctoni

    Ricca offerta enogastronomica anche domenica, per accompagnare il ricco programma culturale, religioso, sportivo-ricreativo e d’intrattenimento in occasione della festa patronale di Sant’Eufemia. Visto il successo dell’anno scorso, la Città ha optato anche quest’anno per la fiera di prodotti autoctoni da via Pietro Ive a piazza Pignaton, come spiegato dal vicesindaco Marino Budicin.

    Le Sante Messe

    Alla chiesa di Sant’Eufemia, mons. Vilim Grbac celebrerà alle ore 8 la Santa Messa in lingua croata, mentre alle 9 la Santa Messa in italiano sarà celebrata dal prefetto nel Seminario di Pola, Stefano Cataldo. Alle ore 11, invece, il Coro misto della parrocchia di Sant’Eufemia assisterà mons. Ivan Milovan, vescovo emerito, nella celebrazione eucaristica. La Santa Messa delle ore 18, invece, sarà celebrata dal dott. Josip Grbac, professore ordinario a vocazione permanente e membro del consiglio di Teologia, con la partecipazione del coro della parrocchia di San Biagio di Zagabria.

    Sport per tutti i gusti

    A partire dalle ore 10 si terranno anche i vari tornei e le manifestazioni sportivo-ricreative. Nella palestra del ginnasio si terrà il XXII torneo internazionale di pallavolo per seniores, nella piscina Delfino il torneo memoriale “Nikša Kalačić” e quello di pallanuoto master, quindi in piazza Tito il tradizionale Giro ciclistico, l’esibizione delle majorette, la giornata del tennis per bambini, il mini torneo di pallacanestro e il torneo di pallamano per bambini, quindi le dimostrazioni di karate, taekwondo, judo e aikido, i tornei di mini pallamano e mini pallavolo, il mini torneo di calcio. Alla cava di Montravo si terrà il corso di arrampicata sportiva a partire dalle 17, mentre alle 8, in Cantinon, avrà inizio il Torneo di briscola e tresette.
    In serata, il palcoscenico in piazza Tito ospiterà la klapa “Valdibora” che si esibirà alle 19.30, per cedere il posto alle 21.30 ai tenori Đani Stipaničev, Marko Škugor, Marko Pecotić e Vladimir Garić.

    Il patrimonio della Chiesa istriana

    Il programma chiuderà martedì 18 settembre, con la presentazione, al Centro multimediale (inizio alle 18) di due pubblicazioni rare e importanti, edite dalla Diocesi di Parenzo e Pola, in collaborazione con la Regione istriana, l’Agenzia culturale istriana e il Museo archeologico dell’Istria: “La scultura dal IV al XIII secolo – Patrimonio artistico della Chiesa istriana 1” di Ivan Matejčić e Sunčica Mustač e “La scultura dal XIV al XVIII secolo – Patrimonio artistico della Chiesa istriana 2”, di Predrag Marković, Ivan Matejčić e Damir Tulić. Parleranno dei libri Ivan Matejčić ed Edvilijo Gardina, curatore museale superiore del Museo regionale di Capodistria.

    Pellegrinaggio subacqueo

    Tra le manifestazioni sportive più importanti, oltre alla tradizionale “Da punta a punta, via mare e via terra”, anche il primo pellegrinaggio subacqueo alla statua di Sant’Eufemia sommersa vicino all’isola di Bagnole, nell’arcipelago rovignese. Il primo evento si terrà sabato e avrà lo scopo di toccare ogni singolo promontorio della costa rovignese, coinvolgendo nuotatori, imbarcazioni, podisti e ciclisti, mentre il pellegrinaggio dei sub si terrà domenica, quando è previsto per le ore 9 il raduno dei partecipanti davanti al Centro per attività subacquee “Rovinj-Rovigno”, che organizza l’evento. L’immersione sarà seguita alle 17 dalle conferenze al Centro multimediale dei dott. Mirta Smodlaka Tanković, Luka Bekić e Vlado Bjelajac sui temi “Fonti, distribuzione e il destino della plastica nel mare Adriatico”, “Porti antichi e relitti nel Rovignese”, “Viaggi lontani: Papua Nuova Guinea-Bali”.
    La Città di Rovigno non ha dimenticato nemmeno stavolta i più bisognosi, assicurando, con 75mila kune dal bilancio municipale, 300 pacchetti di generi alimentari e prodotti per l’igiene, ciascuno dal valore di 250 kune, che potranno essere ritirati da oggi a giovedì 13 settembre dalle ore 8 alle ore 12 nella sede della Croce rossa rovignese.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Martedì, 11 Settembre 2018 14:31