Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Fine dell’Avvento tra musica concerti e tanto divertimento

    By Damir Cesarec Dicembre 24, 2018 191
    Fine dell’Avvento tra musica concerti e tanto divertimento Ivor Hreljanović

    Lo scorso weekend è stato quello che precede il Natale. Il programma dell’Avvento non poteva pertanto che essere denso di eventi. La “maratona” è iniziata già nella prima mattinata di sabato dinanzi al TNC “Ivan de Zajc”, dove i più piccoli hanno incontrato Nonno Inverno. L’amato vecchietto ha fatto il bis nel pomeriggio in Corso, al ritmo della musica dance che ha fatto da sottofondo all’esibizione del gruppo di ballo Gym dance. Chi invece preferisce gli spettacoli teatrali ha trovato “rifugio” nel tunnel fiumano per godersi le recite dei burattini. Anche via della Ruota si è animata grazie a un ricco programma artistico-culturale. La serata è stata riservata ai concerti: in piazza della Risoluzione fiumana quello del trio Asi, in quella della 128.esima brigata della band 4TOWNERS, mentre in piazza Kobler è stato organizzato il classico Party dell’Avvento. I cultori della disco music si sono ritrovati nel tunnel fiumano per una sfrenata serata tematica. Tanta buona musica anche al Castello di Tersatto, con il concerto del trio Splash, non prima però di aver ammirato il presepe vivente allestito dalla Comunità di Cristo Re e dall’associazione “Decima”, e composto da una trentina di performer che hanno inscenato la Natività di Gesù.

    Musica grande protagonista anche ad Abbazia con le schitarrate dei gruppi Face, Tri Kralja, Whiteheads e Spart Jazz Duo, esibitisi davanti al padiglione artistico “Juraj Šporer” e nell’hotel Continental, mentre a concludere la serata in bellezza, ma con un repertorio decisamente più impegnativo, ci ha pensato l’Orchestra Filarmonica di Sarajevo, con il tradizionale concerto di fine anno nel Centro Gervais. Cancellato per maltempo il programma di Castua.

    Rate this item
    (0 votes)