Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
    ad Top header

    Sarà un fine settimana dedicato ai Francopani

    By Helena Labus Bačić Settembre 13, 2018 112

    In occasione del 25º della Regione litoraneo-montana e del 900º della prima menzione dei Francopani, avrà luogo domani e sabato, 14 e 15 settembre, nel Castello Nova Kraljevica il “Weekend dei Francopani”. La manifestazione si inserisce nel progetto “Sui percorsi dei Francopani”, una rotta turistico-culturale ispirata alla celebre dinastia che ricoprì un ruolo di spicco nella storia dei nostri lidi, ma anche europea, tra il XII e il XVII secolo e lasciò nella nostra Regione diverse testimonianze del suo potere. Il lascito più monumentale dei Francopani sono i castelli che costellano un po’ tutta la Regione.

    Come dichiarato dalla vicepresidente della Regione, Marina Medarić, l’opera di recupero dei castelli è stata avviata diversi anni fa, mentre il progetto “Sui percorsi dei Francopani” è stato messo in atto al fine di rinnovare, conservare, tutelare e mettere in funzione il patrimonio culturale materiale e immateriale di questa dinastia
    .

    Progetto del valore di 64 milioni di kune
    “Il valore del progetto ammonta a 64 milioni di kune, di cui 43,7 milioni sono a fondo perduto, stanziati dal Fondo europeo per lo sviluppo regionale – ha spiegato la vicepresidente –. La Regione partecipa al progetto assieme ad altri 12 partner, ossia alle Città di Fiume, Kraljevica, Čabar e Buccari, nonché ai Comuni di Lokve, Čavle e Vinodol, agli Enti turistici del Quarnero, di Fiume, alla Diocesi di Veglia, al Centro per la cultura della Città di Veglia e al Museo di Storia naturale di Fiume. Il ‘Weekend
    dei Francopani’ si svolgerà in un posto simbolico, in quanto sembra che nel Castello Nova Kraljevica fosse stato concepita la congiura che segnò la fine della dinastia dei principi di Veglia”, ha rilevato Marina Medarić.
    La consulente per le relazioni pubbliche e i programmi europei, Rajna Miloš, ha rilevato che la manifestazione si articolerà in una serie di eventi culturali incentrati sull’arte performativa, ma comprenderà pure laboratori creativi destinati ai bambini.
    Musical «Viaggiamo nel passato»
    La manifestazione sarà inaugurata domani (ore 20.30) con il musical “Viaggiamo nel passato” (Putujemo u prošlost), allestito congiuntamente dalla Scuola elementare “Rikard Katalinić Jeretov“ di Abbazia, dalla SE “Nedelišće“ dell’omonimo Comune nel Međimurje e dalla Scuola di musica “Tarla” di Abbazia. Come rilevato da Fredi Glavan, direttore della SE “Rikard Katalinić Jeretov“ di Abbazia, il musical è un’opera d’autore ispirata al romanzo storico di Eugen Kumičić, “La congiura degli Zrinski e dei Francopani” (Urota Zrinsko-Frankopanska), ambientata nel periodo storico tra il 1664 e il 1673 a Čakovec, Kraljevica, Venezia e presso la corte viennese. “Il musical è stato composto in tempo record, mentre vi recitano sia gli insegnanti che gli alunni”, ha precisato Fredi Glavan.
    Sabato, 15 settembre (dalle 17.30 alle 20) sono in programma i laboratori nell’ambito dei quali verrà ricreato l’anello dei Francopani e lo stendardo con lo stemma della dinastia di Veglia. Dalle 17.30 è previsto il laboratorio di calligrafia con penne d’oca e inchiostro, mentre dalle 18.30 alle 20 si terrà un laboratorio di creazione di strumenti con le cannucce. In contemporanea, si svolgerà pure una fiera interattiva del circo. Alle ore 20.30 sarà presentato lo spettacolo “I racconti dei Francopani”, ovvero l’episodio “L’anello dei Francopani”, allestito dal Teatar OZ di Draga di Moschiena. Alle 21.15 si terrà la presentazione dei laboratori svolti.
    Il fondatore del teatro indipendente professionale Teatar OZ, Toni Železnik, si è detto compiaciuto del fatto che la Regione abbia riconosciuto il valore del lavoro portato avanti dalla sua compagnia. “Lo spettacolo ‘L’anello dei Francopani’ è basato su un piccolo episodio della storia della dinastia ed è concepito come un albo illustrato tridimensionale. Lo scopo del progetto è pure quello di rendere consapevoli i bambini
    della ricchezza che li circonda”, ha concluso Železnik.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Giovedì, 13 Settembre 2018 09:43