Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Agnese Babič ricoprirà l’incarico di vicesindaco

    ISOLA | La connazionale Agnese Babič è vicesindaco di Isola. Il primo cittadino, Danilo Markočič l’ha nominata raccogliendo la proposta formulata nel corso dell’ultima seduta del Consiglio della CAN comunale. Svolgerà l’incarico da non professionista. Eletta consigliere comunale alle ultime elezioni amministrative di novembre, la Babič è responsabile del servizio professionale a Palazzo Manzioli ed è coordinatrice dei programmi culturali della CAN. Per preparazione ed esperienze accumulate con il suo lavoro e per la proficua collaborazione che ha instaurato con il Comune, la Comunità Nazionale Italiana di Isola ha deciso di affidarle l’importante compito. Ha accettato con entusiasmo l’incarico, pur conscia dei gravosi impegni che l’attendono in questo periodo di grande incertezza per la municipalità, alle prese con il pesante indennizzo da versare a una ditta stiriana. Oltre a dare il suo contributo per risolvere nel migliore dei modi questa vertenza e per far approvare quanto prima il Bilancio di previsione e il piano urbanistico, Agnese Babič confida di poter realizzare i punti principali del suo programma. “Dovrò consultarmi un attimo per vedere quali deleghe sono in grado di accettare nel collegio del sindaco. La mia preparazione professionale mi fa essere vicina alla cultura e all’arte, ma sarò disponibile anche per le relazioni internazionali, in primo luogo con l’Italia e le città italiane gemellate con Isola. Lavorerò, ovviamente, per realizzare i punti del mio programma alle amministrative d’autunno. L’impegno sarà di attuare completamente le norme sul bilinguismo. Si parla da tempo della necessità di aggiornare il decreto relativo e di armonizzarlo tra i quattro Comuni costieri. Desidero fare tutto il possibile per sostenere i progetti della CNI già in corso, come quello della toponomastica per ricordare gli antichi odonimi con l’affissione di tabelle, da aggiungere ai nomi ufficiali. Altrettanto legata alle tradizioni è la tutela del cimitero cittadino. Il progetto impostato con successo anni fa, ha bisogno di mezzi finanziari per tutelare i sepolcri più antichi e di particolare valore storico e architettonico“, ci ha dichiarato Agnese Babič, che affiancherà il sindaco Markočič assieme a Vlado Marič del Partito dei pensionati DESUS, anch’egli vicesindaco non professionista.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Mercoledì, 30 Gennaio 2019 15:14