Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
    ad Top header

    La CAN è proiettata alle amministrative

    PIRANO Al Consiglio della CAN di Pirano, riunitosi martedì sera, è stato affrontato il tema delle elezioni amministrative. È stata accolta la proposta della presidente dell’organismo, Nadia Zigante, per cui sul sito della locale Comunità sarà pubblicata tutta la modulistica bilingue relativa alla consultazione elettorale di novembre, soprattutto per quanto riguarda le candidature ai seggi specifici del Consiglio comunale, in quello della CAN e nelle Comunità locali. La documentazione sarà così resa facilmente fruibile e reperibile ai connazionali interessati. Onde evitare nuovi problemi durante la giornata elettorale, sono state chiarite le regole e la tempistica per le iscrizioni agli elenchi particolari. I consiglieri hanno inoltre modificato in parte il regolamento per la campagna elettorale, stilato da Manuela Rojec e Fulvia Zudič sulla base delle leggi vigenti. Le istruzioni saranno pubblicate in questi giorni su Internet e sarà necessario rispettare scadenze e lunghezze dei testi se si desidera essere inseriti nell’apposita pubblicazione di presentazione dei vari candidati della CNI. Agli inizi di novembre saranno organizzate con ogni probabilità anche due serate d’incontro con gli elettori e una tribuna pubblica. Proseguendo, Kristjan Knez ha esposto ai presenti gli eventi legati al posizionamento della tabella informativa a Strugnano, sulla quale si è lavorato per diverso tempo assieme ai responsabili municipali. Lo stesso ha denunciato una pessima collaborazione, con scarsa comunicazione e soprattutto la non considerazione e la non conoscenza di molte peculiarità legate alla CNI e al territorio da parte di alcune delle persone preposte ai lavori. Ne è risultata l’affissione di una targa (soltanto parzialmente bilingue), avvenuta peraltro all’insaputa della CNI verso la fine di agosto, inadatta e che non riflette quanto richiesto. La CAN ha deliberato di richiederne la rimozione e di ripetere tutto l’iter. I consiglieri hanno poi approvato lo stanziamento di alcuni mezzi alla Comunità degli Italiani “Giuseppe Tartini”, al fine di regolarizzare il rapporto di lavoro del segretario amministrativo a metà orario, ruolo fino a ora ricoperto senza retribuzione dalla Rojec, presidente del sodalizio. Su questa scia si vorrebbe, nel 2019, riuscire a trasformare quest’impiego in regolare, di otto ore e a tempo indeterminato, vista la grande mole di lavoro svolta per entrambi gli organismi minoritari. La Zigante ha illustrato la situazione nelle istituzioni scolastiche, rilevando con soddisfazione che per la prima volta alla SE “Vincenzo e Diego de Castro” di cui è peraltro preside, si riscontrano 15 sezioni e 3 classi del doposcuola, numeri che secondo le norme statali richiedono la nomina di un vicepreside. Ha infine auspicato che nel prossimo mandato comunale si riesca a smuovere la questione dei necessari interventi di ristrutturazione e allargamento alla sede centrale dell’asilo “La Coccinella” di Santa Lucia. (jb)

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Giovedì, 13 Settembre 2018 09:39